Emiliano: “Che ci siano altri mille anni di acqua pubblica in Puglia”

“Che ci siano altri mille anni di acqua pubblica in Puglia”. Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, intervenendo questo pomeriggio alla conferenza stampa organizzata da AQP per presentare le attività in occasione del centenario dell’acqua pubblica in Puglia.

            “Stiamo presentando – ha aggiunto Emiliano – le celebrazioni di questo centenario, che costituiscono per noi un motivo identitario. 

            L’acqua pubblica dell’Acquedotto pugliese è per noi il simbolo di una diversità di cultura politica, ambientale, di rilancio del Mezzogiorno. Cultura che addirittura fu condivisa dagli ideatori del piano Marshall. Perché con il piano Marshall ci si rese conto dell’importanza dell’Acquedotto Pugliese, che fu uno dei primi luoghi in cui furono investiti i fondi che furono decisivi per la rinascita dell’Italia dopo la seconda guerra mondiale.

            Per noi questa azienda pubblica deve rimanere tale.

            Se possibile, deve coinvolgere sempre di più i comuni e anche altre regioni perché questo acquedotto nasce per portare acqua da altre regioni nella “sitibonda” Puglia, un luogo dove l’acqua veniva o tirata su dai pozzi o addirittura raccolta con la pioggia.

            Questi elementi sono commoventi e vorrei dedicare questi cento anni soprattutto a coloro che ebbero questa idea formidabile, forse assurda per l’epoca, di andare a prendere l’acqua da altre regioni con centinaia di chilometri di condotte.

            E a coloro che in questi cento anni hanno lavorato per la grandezza di questa azienda pubblica che tuttora rappresenta per tutti noi un esempio di efficienza e equità. Perché consente la distribuzione dell’acqua anche nei luoghi dove probabilmente un’azienda privata non avrebbe convenienza, perché la portiamo anche in quei luoghi dove il consumo è così basso da non remunerare l’investimento.

            E poiché si riesce a chiudere in attivo i bilanci di un’azienda pubblica, equa e giusta,  va il mio ringraziamento al management di questa società così importante che riesce a tenere insieme efficienza, progettazione, equità e giustizia”.

            Alla conferenza stampa sono intervenuti il presidente di AQP Spa, Simeone di Cagno Abbrescia, l’AD Nicola De Sanctis, il sindaco di Foggia e vicepresidente Anci Puglia Franco Landella, il presidente del Consiglio regionale Mario Loizzo e il professore Federico Pirro.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*