Poesie

”Sogno un giorno la pace”

Sogno un giorno la pace    

Nei miei sogni,
prima che la vista diventa debole,
precipita verso di me sempre 
un grosso tormento        
“La pace”.
La Pace per quei bambini che con le loro lacrime non riescono a bagnare le polveri da sparo.
La pace per quei  popoli  dove regnano i pugni chiusi a dispetto delle palme aperte. 
La pace verso quelle terre,che a vederle dal cielo,non hanno confini.
Quella  pace  appesa a quell’’albero  
chiamato  silenzio.
Quella  pace che  è come un bambino
che sorride ogni volta che lo si guarda.
Quella pace che non può vivere 
senza il suo vestito migliore chiamato “libertà”.
Quella pace che inizia sempre con il sorriso e finisce sempre con il pianto,disperazione e morte.
Quella pace lontana,difficile e irraggiungibile…
Spero che un giorno mi svegli:
è trovi solo la pace!

Raffaele  Notarangelo

Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Gelsomino ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net