Politica Italia

Regionali, Bordo (Pd): “Niente alleanza con i 5S? Colpa dell’egoismo dei candidati grillini in Puglia e Marche

Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano

“In politica l’egoismo fa fare grandi errori. Un’impuntatura nata dall’egoismo dei candidati territoriali ha portato i vertici 5S a fare un errore di valutazione e a non rispettare il volere della base del Movimento che si era espressa su Rousseau”. Non nasconde lo sdegno per la mancata alleanza Pd5Stelle il vicecapogruppo dei dem alla Camera, Michele Bordo. Il fedelissimo del segretario Nicola Zingaretti ancora non si spiega come si sia arrivati al nulla di fatto sulle candidature unitarie, nelle Marche e Puglia, alle prossime elezioni regionali del 20-21 settembre. Bordo, la base dei 5Stelle sulla piattaforma Rousseau aveva dato mandato al Movimento di siglare il patto con il Pd e arrivare a delle candidature unitarie in Puglia e nelle Marche. Come mai i vertici non sono stati in grado di chiudere l’accordo?”Vorrei per prima cosa chiarire che il Movimento è passato dall’essere un’espressione di un anti-sistema e di una volontà di presentarsi sempre da soli a qualsiasi competizione elettorale, a un Movimento che ora ha compreso che il governo del Paese deve necessariamente passare attraverso un governo di alleanze. E questo lo valuto positivamente. Poi, però, a livello territoriale è tutto un altro discorso”.In Puglia la candidata grillina alla presidenza, Antonella Laricchia, ha eloquentemente chiarito, con quel “tagliatemi la testa”, che non farà nessun passo indietro. Lo stesso vale per il candidato delle Marche, Gian Marco Mercorelli. Il distacco tra ciò che pensano i vertici e la base del Movimento e le pretese personali a livello locale è pittusto evidente…”Fermo restando ciò che dicono Zingaretti e Sala, cioè che le indicazioni nazionali devono poi essere valutate nei singoli territori, dove bisogna capire se ci sono le condizioni per fare alleanze. In qualche Comune, come a Pomigliano d’Arco, ci siamo riusciti. A Roma, ad esempio, dopo cinque anni di opposizione non possiamo certo appoggiare ora la candidatura bis della grillina e sindaca uscente Raggi. Per la Puglia e le Marche, invece, è stato fatto un grande errore”.

Quale?
“Non hanno compreso che nelle due Regioni erano possibili accordi trasversali su diversi punti, per il bene stesso dei territori. Penso ad esempio, in Puglia, alla decarbonizzazione dell’Ilva. Mi sembra che da parte di Laricchia e Mercorelli ci sia un attaccamento alle poltrone che giudico comprensibile, ma sbagliato. E i vertici del Movimento 5 Stelle hanno fatto un errore di valutazione: non hanno ascoltato la base e hanno assecondato l’impuntatura egoistica dei candidati in Puglia e nelle Marche”.

Forse per i grillini non è un errore, ma la scelta migliore…
“Non credo proprio. I cittadini, gli elettori, penso si sentano spiazzati. Non credo sia comprensibile capire come due fore politiche, il Pd e i 5Stelle, possano essere alleati al governo e poi divisi nei territori”.

La tenuta del governo è a rischio? Sarà condizionata dal risultato delle elezioni?
“No, ma sicuramente un’alleanza alle Regionali avrebbe rafforzato il governo. Non ne uscirà più debole, ma ha perso l’occasione di essere più forte”. Le liste elettorali ancora non sono chiuse. Vi aspettate colpi di scena?”Servirebbe un passo indietro di Laricchia e Mercorelli. Dovrebbero mettere da parte le loro aspettative personali e pensare al bene del Paese”.

https://www.repubblica.it/politica/2020/08/20/news/regionali_bordo_pd_niente_alleanza_con_i_5s_i_grillini_hanno_assecondato_l_impuntatura_egoista_dei_candidati_in_puglia-265041019/

Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati