Storia

Il 12 luglio 1885 arrivava il primo treno a Manfredonia

Casa di Cura San Michele
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche

Lo scrittore francese Georges Perec disse che la felicità, forse, si trova solo dentro le stazioni, luoghi di arrivi e partenze, di solitudini e abbracci, con quei treni brulicanti di occhi e il vocio scomposto delle folle che da sempre affascinano l’immaginario collettivo. E provate un po’ a pensare all’emozione che provarono i nostri avi quando venne aperta anche a Manfredonia una stazione.

Il primo treno inaugurale della ferrovia Foggia-Manfredonia giunse in riva al Golfo alle ore 7.35 del mattino del 12 luglio 1885. “La popolazione è festante ed acclama al Re ed al Governo”, si legge in una cronaca dell’epoca.

In uno schizzo dell’artista sipontino dell’Ottocento Matteo Barboni è stato immortalato proprio quel momento storico per Manfredonia, con lo sbuffo di una locomotiva a vapore che si fa strada tra ali festanti di nobili sipontini e gentildonne con ombrellini per proteggersi dal sole estivo. Nel disegno, realizzato per una cartolina dell’epoca, è ben visibile il fabbricato di ciò che oggi conosciamo come ‘stazione Campagna’, poiché costruita fuori le mura cittadine.

Da quel primo fischio del treno è trascorso quasi un secolo e mezzo e oggi la tratta Foggia-Manfredonia viene resa fruibile soltanto per i bagnanti nei tre mesi estivi. Un vero peccato, anche perché al tempo in cui si parla tanto di transizione ecologica sarebbe giusto incentivare un sistema di trasporto più pulito qual è appunto il treno.

Inoltre, pur non essendoci più la fermata della stazione Città, i binari provenienti dalla stazione Campagna continuano a dividere in due la città, facendosi strada in un’area soggetta all’incuria che potrebbe essere invece restituita ai manfredoniani e valorizzata. Un sogno impossibile? Chissà! Dopotutto, in questo pomeriggio meravigliosamente Azzurro, il treno dei desideri, nei miei pensieri all’incontrario va…

Maria Teresa Valente
(articolo del 12 luglio 2021)

Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Maria Teresa Valente

Giornalista pubblicista dal 2000 ed impiegata, esercita anche l’attività di mamma full time di due splendidi e vivacissimi bambini: Vanessa e Domenico. È nata e cresciuta a Manfredonia (FG), sulle rive dell’omonimo Golfo, nelle cui acque intinge quotidianamente la sua penna ed i suoi pensieri. Collabora con diverse testate ed ha diretto vari giornali di Capitanata, tra cui, per 10 anni, Manfredonia.net, il primo quotidiano on line del nord della Puglia. Laureata in Lettere Moderne con una tesi sull’immigrazione, ha conseguito un master in Comunicazione Politica ed è appassionata di storia. Per nove anni è stata responsabile dell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco di Manfredonia. Ancora indecisa se un giorno vorrebbe rinascere nei panni di Oriana Fallaci o in quelli di Monica Bellucci, nel frattempo indossa con piacere i suoi comodissimi jeans, sorseggiando caffè nero bollente davanti alla tastiera, mentre scrive accompagnata dalla favolosa musica degli anni ‘70 e ‘80.

Articoli correlati