SerieTV

Netflix, geniale operazione di marketing: “Siete insetti” appare nelle stazioni italiane

Una straordinaria e imponente scritta ha attirato lo sguardo dei viaggiatori: “Siete insetti”. Le segnalazioni giungono da Milano, Bologna e Roma, ma è plausibile che l’insolita frase abbia fatto capolino anche altrove. Gettando nel panico i passeggeri che, di fronte a un messaggio tanto enigmatico, hanno temuto un attacco hacker.

Tuttavia, dietro a questa misteriosa sequenza di parole non si nasconde alcun attacco informatico, ma piuttosto una brillante manovra di marketing orchestrata da Netflix. A Roma, ad esempio, è stato trasmesso in loop un video che inizialmente raffigurava un classico tabellone degli arrivi e delle partenze dei treni, per poi, attraverso alcuni glitch, trasformarsi nella scritta “Siete insetti”.

I frequentatori abituali della stazione conoscono bene il fatto che quel display non fornisce gli orari dei treni, ma funge unicamente da enorme schermo pubblicitario. Per gli altri, l’apparizione insolita ha sicuramente generato sorpresa e curiosità.

Netflix, la scritta “Siete Insetti” per promuovere la serie tv Il Problema dei 3 Corpi

Ma cosa cela dietro di sé il messaggio “Siete insetti”? La frase riveste un ruolo cruciale nella trama della prima stagione de “Il problema dei 3 corpi”, conosciuta anche come “3 Body Problem”, la serie più ambiziosa e costosa mai prodotta da Netflix, di recente lancio sia in Italia che nel resto del mondo. Tratta dall’omonimo romanzo di Liu Cixin, la serie è stata concepita e scritta da Alexander Woo, con il supporto di David Benioff e D. B. Weiss, noti per il loro lavoro su “Il trono di spade”.

Inoltre, hanno coinvolto alcuni volti noti della celebre serie fantasy, tra cui Liam Cunningham, Jonathan Pryce e John Bradley. Con un budget di circa 160 milioni di dollari e un costo stimato di circa 20 milioni di dollari per episodio, la produzione, ambientata tra Cina, Stati Uniti e Inghilterra, ha catturato l’attenzione di un vasto pubblico. Grazie anche alla campagna pubblicitaria di Netflix, che ha raggiunto il suo obiettivo: far parlare di sé.

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti

Antonio Ferrantino

Giornalista a 360 gradi, dopo l'Università rincorre il sogno di lavorare nel mondo dell'informazione. Grazie a qualche assist del Destino, trova impiego presso le più autorevoli testate giornalistiche del Bel Paese alternandosi tra web e cartaceo.

Articoli correlati