Sport

Gol ed errori, il Manfredonia parte dal 2-2 di Vieste

Termina 2-2 la prima uscita ufficiale del nuovo Manfredonia Calcio di Rufini sul campo di Vieste per la Coppa Italia di categoria.

Una prova sicuramente non entusiasmante per le due compagini, apparse in rodaggio e con organici incompleti (palese l’assenza di una punta per il Manfredonia), ad oggi sicuramente non competitive per un campionato di vertice.

Partono forte gli ospiti, ma sugli sviluppi di un calcio di punizione, condizionato da una deviazione e dal forte vento, la palla calciata da Colella sbatte sul palo, e sul successivo batti e ribatti, è Passariello a portare in vantaggio l’Atletico Vieste al 26′.

Il Manfredonia reagisce colpendo un legno, poi due gol (dubbi) annullati ad ambedue le squadre in campo.

Nella ripresa un errore del giovane Vespa (2003) spiana la strada per il pari di Trotta al 49′.

Al 65′ il Vieste si riporta in vantaggio grazie ad un calcio d’angolo di Colella deviato nella propria porta da Partipilio.

La gioia dei padroni di casa dura 10′: su un tiro non irresistibile di A. Morra è goffo l’intervento del portiere Equestre che manca la palla: 2-2.

Sotto la pioggia termina la gara, con un lieve vantaggio per i sipontini in vista del ritorno in programma l’8 ottobre.

Manfredonia Calcio: promossi Trotta, Cicerelli ed il giovane Coronese. Da rivedere l’attaccante Morra C.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button