Foggia, anche il calcio vittima dei clan

All’interno dell’ordinanza che ha accompagnato i provvedimenti restrittivi figurano i nomi dell’ex d.s. Di Bari, dell’ex tecnico De Zerbi e di Antonio Sannella. Ai tre membri della società rossonera avrebbero imposto la stipulazione di contratti di ingaggio nei confronti di soggetti vicini all’associazione malavitosa. In particolare dell’ex calciatore Luca Pompilio (ex giocatore del Manfredonia), tesserato a gennaio del 2016 e poi girato in prestito al Melfi (sempre in Lega Pro), e del giovane della Berretti Antonio Bruno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*