AttualitàPolitica

Energas: “Dissensi solo di natura politica”

Il giorno 21 c.m.  presso la sede della Presidenza della Regione Puglia si è  tenuto un incontro tra il Presidente della regione Puglia Michele Emiliano, il sindaco di Manfredonia  Angelo Riccardi e i rappresentanti della società Energas. Al suddetto incontro hanno partecipato anche l’assessore all’ambiente e l’assessore all’urbanistica  della Regione oltre che i dirigenti degli assessorati sopra  indicati. E’ stato molto apprezzato da parte della società proponente l’intervento del presidente Michele Emiliano il quale ha precisato di non essere favorevole all’iniziativa per ragioni di natura esclusivamente politica poiché da quanto riferito dal sindaco la popolazione non avrebbe accolto in modo favorevole il progetto proposto. Il Presidente  della Regione ha quindi  asserito  che non potrà non tenere conto delle indicazioni della comunità locale. Secondo la Energas il suddetto dissenso è  frutto di una ancora carente se non distorta  informazione sul progetto  ed  ha preannunciato l’inizio di una corretta campagna di informazione nel comune di Manfredonia con la presentazione del progetto nella sua valenza economica, sociale, ambientale, politica e occupazionale a tutte le associazioni di categoria presenti sul territorio, in modo da dar voce al consenso che spesso è silente rispetto ad un dissenso che fa  rumore ma di frequente ha una base realmente minoritaria e talvolta poco informat . Il Presidente della Regione ha inoltre ribadito che per gli aspetti tecnici saranno gli Assessori e i  Dirigenti a verificare le eventuali criticità del progetto. L’Energas, al riguardo, si è  mostrata fiduciosa rispetto alla preannunciata verifica tecnica/amministrativa, certa di aver sempre operato nel rispetto delle più stringenti norme tecniche, ambientali e di sicurezza che regolano il settore energetico.

La conferenza che si è  tenuta il giorno 22 Ottobre c.m. presso la sede del Ministero allo Sviluppo Economico ha registrato i seguenti interventi:

Il Sindaco dichiara la propria contrarietà all’intervento, cosi come già rappresentato dal Consiglio Comunale con delibera n. 28 del 17 settembre 2015, oltre alla non conformità urbanistica dello stesso intervento.

L’Architetto Anna Maria Curcuruto Assessore al Territorio della Regione Puglia dichiara di non approvare il progetto oggetto dell’odierna Conferenza dei Servizi, in quanto prende atto della contrarietà espressa dal Consiglio comunale di Manfredonia, quale espressione della comunità locale e ribadisce il contenuto del parere contrario espresso nella nota del 21 ottobre 2015 n. AOO-145/010107 già trasmessa.

La dr.ssa Di Marzio in rappresentanza del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, esprime un parere di massima favorevole alla realizzazione del deposito costiero di GPL ed opere connesse presentato dalla società Energas, condizionato all’esito favorevole dell’istruttoria per il rilascio della concessione demaniale delle aree demaniali marittime e specchi acquei interessati dalle opere connesse. L’istruttoria sarà svolta dallo stesso Ministero previa pubblicazione della domanda di concessione demaniale.

Il dr. Falcone in rappresentanza dell’Autorità Portuale di Manfredonia evidenzia che ai sensi dell’art. 18 C.N. e art. 6 legge 89/94 al fine del rilascio del titolo concessorio è necessario porre in essere la relativa istruttoria attualmente in carico al M.I.T.

Il C.F. Nicola Latinista in rappresentanza della Capitaneria di Porto di Manfredonia dichiara: “Si rappresenta che sarà possibile esprimere il proprio parere della progettualità in parola all’esito dell’istruttoria in corso presso il M.I.T. per il rilascio della C.D.M. dove emergeranno e saranno valutati tutti gli aspetti demaniali, di sicurezza della navigazione e portuale.

La società ENERGAS esprime meraviglia che da parte del Comune di Manfredonia vengano sollevate eccezioni di carattere ambientale e paesaggistiche in quanto nel corso della procedura di valutazione di impatto ambientale avviata dal Ministero dell’ambiente, dal Ministero dei Beni Culturali, il Comune di Manfredonia non ha presentato alcuna osservazione in merito.

La società proponente ritiene che il dissenso espresso dal Comune e  dall’Assessorato Regionale all’Urbanistica sia di natura politica. Nel contempo la società si riserva di presentare le proprie controdeduzioni alle motivazioni tecniche allegate al verbale non appena le stesse saranno rese note.

 

 

 

 

Comunicato stampa

Ufficio Stampa Energas

Tags

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
Close