Giovani

È Anna Pia Masciaveo 22 anni commessa di Cerignola Miss Sorriso Puglia 2022

Spinazzola la seconda Finale Regionale di Miss Italia Puglia

È Anna Pia Masciaveo 22 anni commessa di Cerignola Miss Sorriso Puglia 2022, iscritta al concorso dal suo fidanzato.

Altro grande successo di pubblico per la Finale Regionale di Miss Italia Sorriso che si è tenuta il 30 Luglio in Piazza Plebiscito a Spinazzola, per nominare la seconda Miss che accede alla prefinale nazionale del

concorso più blasonato del mondo giunto alla sua 83^ edizione.

A presentare le Miss protagoniste della seconda finale regionale Serena Sguera, volto noto di Teleregione e padrona di casa del salotto Casa Serena, e Christian Binetti, tra le altre cose presentatore del programma Palcoscenico Miss Italia Puglia, in onda sulla stessa emittente, che da sempre vicino a tematiche sociali porta sul palco un apprezzatissimo monologo contro la violenza sulle donne.

Ad allietare la serata la portentosa voce del tenore Luigi Cutrone, Mariluna Re, la

frizzante ballerina sosia di Heather Parisi, e le esilaranti incursioni comiche di Antonello Vannucci.

Ad impreziosire la bellezza delle Miss in concorso immortalate dai flash di Vito Bozza e Fulvio Abbattista, l’hair style di Vincenzo Basile e Francesco Palumbo Parrucchieri per il bellissimo défilé di Esseddi Sposa per la scelta dell’abito dei sogni nel giorno più bello del fatidico sì.

Ventiquattro le bellissime Miss in gara che non hanno reso semplice il lavoro della giuria presieduta dal Sindaco Michele Patruno, la vice sindaca Giuliana Silvestri Vigilante, il Console Onorario della Repubblica Ceca Riccardo Di Matteo, la vice presidente della Pro Loco Giuseppina Cardilli, Nunzio Sirressi Esseddi Sposa

L’evento è stato organizzato dalla esclusivista regionale Carmen Martorana Eventi ed è stato patrocinato dal

Comune di Spinazzola – Città di Papa Innocenzo XII.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button