EconomiaViaggi

Telepass perde il monopolio, arriva UnipolMove il nuovo sistema per pagare il pedaggio

Il gruppo Unipol entra di prepotenza nel mercato del telepedaggio e lancia la sfida al monopolio del Telepass.

La compagnia bolognese, si legge in una nota, ha annunciato il lancio di Unipolmove, un device che consentirà di saldare il pedaggio autostradale in forma telematica, sul modello del Telepass, oltre a consentire il pagamento di una serie di servizi legati alla mobilità, come multe, bollo auto, parcheggi, Ztl e rifornimento di carburante.

Unipol, che è la prima compagnia nell’rc auto in Italia, potrà far leva sui sottoscrittori delle sue polizze per promuovere Unipolmove, che verrà offerto gratis per i primi sei mesi e successivamente al prezzo di un euro al mese, a fronte di un canone annuo, post – aumento, di circa 22 euro da parte di Telepass.

Siamo il primo operatore ad aver ottenuto la certificazione con la nuova normativa europea di Servizio di telepedaggio europeo. Così, forti dei nostri 10 milioni di clienti assicurativi auto a cui poter proporre il prodotto, siamo entrati in un mercato dove fino a ieri non c’erano alternative“, ha dichiarato il Chief Beyond Insurance Officer di UnipolSai, Giacomo Lovati.

ll nuovo servizio espande l’offerta di Unipol nel campo della mobilità dove la compagnia assicurativa è già presente anche nei servizi di assistenza e soccorso stradale, nella manutenzione e riparazione diretta dei danni, nel noleggio a lungo termine e nella compravendita di veicoli usati con una sua piattaforma online. 

Scopri di piu:

UnipolSai Assicurazioni Manfredonia – di Lauro srl

Via Tribuna, 69/E, 71043 Manfredonia FG

Telefono: 0884 512522

http://unipolmanfredonia.it/

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati