fbpx
Fede

Puglia e Piemonte unite nel culto dell’Arcangelo Michele

Il 3 e il 4 ottobre tappa in Piemonte per il progetto di promozione internazionale “Il cammino di Michael”: una delegazione di Monte Sant’Angelo si è recata nelle terre della Sacra di San Michele in Piemonte per rafforzare il patto di amicizia firmato nel 2018 e “promuovere e valorizzare i siti micaelici attraverso la comune collaborazione”.

La delegazione – formata da Pierpaolo d’Arienzo (Sindaco), Rosa Palomba (Assessore istruzione, cultura, turismo), Giosiana Santoro (Responsabile Settore Amministrativo, Servizi cultura, turismo, UNESCO) e Pasquale Gatta (Ufficio Staff del Sindaco, comunicazione e promozione) – ha incontrato il Rettore della Sacra, don Claudio Papa, la delegazione valsusina di Terre di Sacra (Antonella Falchero, Ester Perotto, Fabrizio Borgesa, Andrea Archinà, Dario Fracchia), il presidente dell’Unione Montana Valle Susa Pacifico Banchieri, il rappresentante di Dai Impresa Fabio Otta e la Dmo Val Susa Turismo con Eleonora Girodo.

Dopo una tavola rotonda, il lavoro congiunto delle due delegazioni si è spostato in Val Cenischia, a Novalesa e Venaus, grazie all’invito del Gal Escarton Valli Valdesi al workshop Cammino di San Michele nell’ambito dei lavori di cooperazione transnazionale “Federare i siti dedicati a San Michele in Europa”, con i Gruppi di azione locale francesi e spagnoli Adrinoc e Pay du Velay. Al workshop erano presenti anche i tour operator francesi e spagnoli ai quali è stata presentata attraverso materiali promozionali e diversi video la destinazione Monte Sant’Angelo con un focus anche sul Gargano e sulla Puglia.

“Continua il nostro progetto di promozione a livello nazionale e internazionale. Lo facciamo dalle Terre di Sacra, in Piemonte, ancora una volta in rete, fornendo così idee di viaggio ai tour operator affinché possano concretizzarsi dal punto di vista economico per i nostri territori” – dichiara Rosa Palomba, Assessore alla cultura e al turismo della Città di Monte Sant’Angelo. “In questi giorni è stato un piacere ospitare la delegazione di Monte Sant’Angelo per condividere una serie di progettualità tra la Val di Susa e il Gargano” – commenta Andrea Archinà, Sindaco di Avigliana (To) e Vicepresidente della Unione Montana Val Susa, che aggiunge – “Abbiamo avuto modo di confrontarci sulla grandissima esperienza che Monte Sant’Angelo ha fatto in questi anni intorno al culto, la sua tradizione, ma anche su tutte le attività di valorizzazione culturale, educativa e turistica. Per noi Monte Sant’Angelo è un grandissimo esempio da cui mutuare una serie di belle dinamiche, una fra tutte il festival Michael, sul quale stiamo ragionando per una edizione in contemporanea anche qui in Val di Susa. Crediamo che le dimensioni territoriali che stanno intorno ai nostri santuari possano elevarsi anche ad una dimensione sempre più nazionale ed europea”.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button