fbpx
Eventi

Panchine d’autore 2, al GrandApulia l’arte trova le porte aperte

L’arte torna a illuminare le gallerie del GrandApulia con ventisei nuove panchine d’autore per adulti che andranno ad aggiungersi a quelle già realizzate lo scorso anno per i bambini, grazie ad una collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Foggia.

‘Una sinergia che si rinnova anche quest’anno – spiega Martina Castagnoli, direttrice del GrandApulia– permettendoci di mettere radici sempre più profonde e valorizzare, ancora una volta, le eccellenze del nostro territorio, dando al contempo un carattere distintivo all’ambientazione e all’arredamento del centro commerciale’.

A distanza di un anno esatto gli studenti dell’Accademia tornano a farsi ispirare dall’offerta merceologica presente all’interno del centro, e muniti di acrilici e pennelli danno libero sfogo alla loro creatività, rimasta per mesi silente a causa del Covid-19. Un’emergenza sanitaria che ha inevitabilmente ispirato anche la realizzazione grafica di alcune panchine.

Ho scelto di disegnare una donna sdraiata in un campo di papaveri con un profumo in mano la cui essenza simboleggia la boccata di ossigeno che ognuno di noi ha voglia di respirare in un momento storico come questo – spiega Francesca Maiorano, studentessa di Vico del Gargano. Mi rivedo molto in quella ragazza perché partecipare a questo progetto è stato come sentire quella stessa essenza di libertà’.

Quest’anno non ci sarà un vincitore, ma ad ogni studente il GrandApulia ha regalato un buono da spendere nel centro commerciale.

Questo progetto – aggiunge Antonino Foti, vicedirettore dell’Accademia di Belle Arti di Foggia– scaturisce dalla voglia reciproca di sondare territori all’apparenza distanti tra loro, ma che in realtà sono accomunati dalla stessa voglia di esprimersi e dialogare con il territorio. Lo sforzo del GrandApulia, in un periodo buio come questo, è un segnale di grande speranza per il futuro”.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button