Giovani

“I ragazzi di oggi scoprono il sesso su internet”

“L’89% dei ragazzi scopre il sesso su Internet. Puntare sull’educazione affettiva a scuola”. La proposta arriva da Orrico (M5S)

Anna Laura Orrico, deputata del Movimento Cinque Stelle, insiste sull’educazione affettiva a scuola. In un’intervista con Fanpage.it incalza:

“I ragazzi scoprono che cosa sia il sesso attraverso Internet. Vogliamo lasciare che sia quell’approccio a formare i nostri giovani? O vogliamo che sia la scuola a fornire gli strumenti necessari?”.

“In molti ragazzi e ragazze l’approccio all’affettività e alla sessualità è tutt’altro che positivo e scaturisce poi nelle forme di violenza di genere, bullismo e cyberbullismo che purtroppo i nostri giovani vivono costantemente“, sottolinea Orrico.

Secondo Orrico, ad ogni modo, si tratta di un percorso che non deve riguardare soltanto bambini e ragazzi, ma coinvolgere anche insegnanti e famiglie: “Nel nostro Paese ancora il sesso e la sessualità vengono considerati un po’ un tabù. Io appartengo sicuramente a quella generazione che non ha ricevuto un’educazione affettiva e sessuale. Tante famiglie nel nostro Paese purtroppo hanno ancora un approccio ristretto nei confronti di questi temi, non comprendendo – come ci dicono invece tante ricerche e tanti studi scientifici – che proprio in quei Paesi dove c’è l’educazione affettiva e sessuale nelle scuole l’approccio dei ragazzi e delle ragazze al sesso viene posticipato nel tempo. Proprio perché vengono acquisiti tutti quegli strumenti cognitivi che consentono loro di decodificare la realtà e di gestire meglio l’approccio con l’altro”, dice Orrico.

Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati