Attualità

Dal 26 via al pagamento delle pensioni: il calendario lettera per lettera

Per i mesi di aprile, maggio e giugno, Poste Italiane, data l’emergenza sanitaria in corso, ha disposto nuove modalità di pagamento per garantire la tutela della salute dei lavoratori e dei clienti.

Le pensioni del mese di aprile per i titolari di un Conto BancoPosta, di un Libretto di Risparmio o di una Postepay Evolution, saranno accreditate in anticipo, ovvero il 26 marzo.

Se si possiede una carta Postamat, una Carta Libretto o una Postepay Evolution, si può prelevare in contanti, senza recarsi allo sportello.

Se, invece, non si può evitare di ritirare la pensione in contanti in ufficio postale, sarà necessario presentarsi agli sportelli secondo la seguente ripartizione dei cognomi:

• giovedì 26 marzo dalla lettera A alla B
• venerdì 27 marzo dalla lettera C alla D
• sabato 28 marzo (mattina) dalla lettera E alla K
• lunedì 30 marzo dalla lettera L alla lettera O
• martedì 31 marzo dalla lettera lettera P alla R
• mercoledì 1 aprile dalla lettera S alla Z

Si fa presente che a Manfredonia gli uffici centrali delle Poste in via Torre Santa Maria sono aperti tutti i giorni (ad esclusione della domenica), mentre gli uffici decentrati di via Enrico Toti e via Gargano rispetteranno il seguente calendario settimanale:

• sabato: chiuso
• domenica: chiuso
• lunedì: ore 08:20 – 13:35
• martedì: chiuso
• mercoledì: ore 08:20 – 13:35
• giovedì: ore 08:20 – 13:35
• venerdì: ore 08:20 – 13:35

Pertanto, nelle succursali, essendo chiuse il sabato, le pensioni si ritireranno lunedì 30 dalla lettera E alla lettera O, ed essendo chiuse martedì, si ritireranno mercoledì 1 aprile dalla lettera P alla lettera Z.

In questa fase, Poste Italiane invita ad entrare negli uffici postali “esclusivamente per il compimento di operazioni essenziali e indifferibili”, in ogni caso avendo cura di indossare dispositivi di protezione personale; di entrare in ufficio solo all’uscita dei clienti precedenti; tenere la distanza di almeno un metro, sia in attesa all’esterno degli uffici che nelle sale aperte al pubblico.

Maria Teresa Valente

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button
Close