Libri

Il manfredoniano Vito Saracino presenta il suo libro “Ciao Shqipëria!” allo Slow Mill di Milano

Lo scorso venerdì 3 marzo per la rassegna di Incontri Letterari di Albania Letteraria, presso la sede del Centro Culturale Slow Mill, a Milano, l’autore manfredoniano Vito Saracino ha presentato il suo libro Ciao Shqipëria!, Il secolo dei media nei rapporti culturali italo-albanesi. La visione dei media come veicolo di cultura fra Italia e Albania pubblicato da Besa Muci Editore nel 2021.

L’intera rassegna è patrocinata dal Consolato d’Albania a Milano.

Guarda la presentazione:

Ciao Shqipëria!

Il secolo dei media nei rapporti culturali italo-albanesi

Molto spesso le storie dei media sono profondamente nazionali, nel senso che trattano ad esempio della radio in Italia. In questo caso, visti i rapporti simbiotici tra i due paesi, raccontare una storia dei media in Albania non avrebbe avuto alcun senso e quindi l’autore configura una storia transnazionale dove la dimensione nazionale è talmente influenzata e intrecciata con quella di un altro paese da non permettere forme di racconto discontinuo. È una transnazionalità inevitabile, ma che può anche far riflettere altre studiose e studiosi.

Per queste ragioni, Ciao Shqipëria! può essere letto anche da chi non avesse un diretto interesse per i rapporti italo-albanesi. Chi si occupa di colonialismo culturale e di soft power, chi si occupa di resistenza e di spazi di revisione e riconfigurazione dei prodotti culturali apparentemente imposti, chi studia i media nella loro dimensione storica e nel loro intreccio con politica e cultura troverà in questo volume molti spunti di riflessione e, credo, di ispirazione.

(Tratto dalla prefazione del prof. Gabriele Balbi)

Vito Saracino libro Albania

Acquista il libro di Vito Saracino

Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net