Il video della rapina e violenza a Borgo Mezzanone

È terminata la fuga dell’uomo che lo scorso 23 maggio avrebbe aggredito e usato violenza su una donna di 70 anni residente a Borgo Mezzanone. Si tratta di un cittadino del Gambia, domiciliato al Cara e fermato dagli agenti della squadra mobile di Foggia con le accuse di violenza sessuale e rapina. L’uomo si avventò sull’anziana strappandole alcuni oggetti personali, tra cui una catenina,  e poi si era spogliato. A mettere in fuga lo straniero furono le grida della vittima che richiamarono l’attenzione dei residenti della borgata.

 

testo tratto da Teleradioerre

 

Video de “L’Immediato”




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*