Politica Manfredonia

Nuove strisce blu, Valente: “Amministrazione incapace di trovare una soluzione”

390 NUOVE STRISCE BLU IN ARRIVO SULLE AREE DEL LUNGOMARE, MA L’AMMINISTRAZIONE È INCAPACE DI TROVARE UNA SOLUZIONE

A nulla sono valse in questi mesi mozioni ed interrogazioni presentate in Consiglio per  andare incontro a cittadini e commercianti chiedendo una migliore redistribuzione degli stalli e la riduzione del costo degli abbonamenti delle costosissime strisce blu. Con la consueta arroganza, questa Amministrazione non solo ha messo in atto agevolazioni a dir poco ridicole, ma a breve darà un colpo di grazia alla città con l’istituzione degli stalli anche sul Lungomare Nazario Sauro, viale Miramare e viale Kennedy.

Ad avermi lasciata allibita è, infatti, la delibera di Giunta Comunale n. 32 del 16 febbraio 2023 avente ad oggetto “Atto di indirizzo sdemanializzazione aree lungomare e costituzione parcheggi su aree demaniali”. Nel corso dell’ultimo Consiglio comunale ho chiesto spiegazioni in aula e l’assessore al bilancio Antonella Lauriola mi ha candidamente risposto che, poiché da contratto con la Publiparking erano previsti altri 390 stalli sulle aree del lungomare, si sta provvedendo.

Senza un briciolo di buonsenso, dunque, continua inarrestabile il dilagare dei parcheggi a pagamento a Manfredonia, dimostrando poco rispetto nei confronti dei cittadini. Tutto ciò lo trovo incredibile, perché se è vero che il Sindaco si è trovato in eredità dalla Commissione straordinaria questa patata bollente, è anche vero che quasi nulla ha fatto in un anno e mezzo per rimediare.

Ad esempio, non è stato minimamente preso in considerazione un ricorso per annullare il contratto, visto che in barba all’articolo 7 del Codice della Strada dove vi sono le strisce blu non sono previste nelle vicinanze anche strisce bianche dando la possibilità agli automobilisti di optare tra soste gratuite o a pagamento.

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a giochi di prestigio mirabolanti, con cambi di tariffe, cambi delle aree dei parcheggi a pagamento e persino cambi sulle ore dedicate alla sosta a pagamento. Ebbene, dal momento che ormai è chiaro a tutti che i ‘cambi’ sono possibili, perché non si è pensato di spostare questi ulteriori 390 stalli ‘previsti dal contratto’ in altre zone? Perché li si lascia in un punto nevralgico di Manfredonia? Perché, dal momento che le strisce blu si sono rivelate un flop, non si prende finalmente una decisione seria rivedendo gli abbonamenti o immaginando nuove soluzioni che non siano vessatorie nei confronti dei cittadini?

La risposta a questi interrogativi è molto semplice: totale inadeguatezza amministrativa su tutti i fronti.

Maria Teresa Valente

Capogruppo Consiliare CON Manfredonia

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net