Migranti. Bordo (Pd): Ue sostenga economicamente enti locali in gestione flussi

Spero Consiglio in corso metta punti fermi, rinvio difficilmente rimediabile

“Il fenomeno migratorio non ha piu’ il carattere dell’emergenza ma della continuita’ che richiede dunque una strategia coordinata, non soltanto al livello europeo ma anche tra governo, enti territoriali, organismi non governativi e associazioni di volontariato. Bruxelles, forte anche dei risultati conseguiti dalle esperienze rivelatesi più efficaci, dovra’ assicurare le condizioni, in primo luogo finanziarie, idonee a fronteggiare un problema di queste dimensioni”. Lo ha detto il presidente della Commissione per le Politiche Ue della Camera Michele Bordo, del Pd, intervenendo alla XV Assemblea Congressuale Nazionale dell’Aiccre in corso a Montesilvano, in Abruzzo.

“Gli enti locali, spesso con scarsi ed adeguati supporti amministrativi e finanziari, – ha proseguito Bordo – si trovano esposti a evidenti difficolta’ perche’ su di essi ricade l’onere della gestione e della prima accoglienza e l’integrazione dei nuovi arrivati. L’esodo pone anche delicati problemi di ordine pubblico considerata la necessita’ di garantire il pieno rispetto dei diritti fondamentali e della dignita’ delle persone coinvolte. E’ evidente che la persistenza di condizioni precarie sotto il profilo economico non favorisce certamente la soluzione dei problemi e, troppo spesso, i migranti finiscono per rafforzare quella fascia, già larga di popolazione, a rischio povertà nel nostro Paese”.

“Resto convinto che, anche per quanto riguarda l’immigrazione, la rigidita’ delle regole europee che presiedono la finanza pubblica non faccia bene all’Unione. Per questo mi auguro che il Consiglio europeo di oggi e domani metta finalmente dei punti fermi. Un ulteriore rinvio sarebbe un errore difficilmente rimediabile”.

 

Montesilvano 17 marzo

Ufficio stampa Michele Bordo, Presidente Commissione XIV Politiche Ue

Gruppo PD Camera


TAG


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*