Legge di Stabilità 2016: tutte le misure

Il varo definitivo si attendeva entro Natale e così è stato. Il Senato ha dato l’ok alla Legge di Stabilità 2016 che è stata approvata così in via definitiva in Parlamento. Rafforza e stimola la crescita e il lavoro e indirizza risorse importanti per i poveri, i meno abbienti e per i giovani” – commenta il ministro dell’economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan.

Insieme alla Legge di Stabilità il Parlamento ha dato via libera anche alCollegato ambiente e alla tanto attesa riforma della Rai. Così ha commentato il premier Matteo Renzi.

“La produttività di questo Parlamento è impressionante e i cittadini ne vedranno le conseguenze con l’abbassamento delle tasse”.

Vediamo da vicino tutte le misure introdotte con la Legge di Stabilità 2016:

  • Tasi prima casa: come per l’Imu viene meno anche la Tasi, il tributo comunale sui servizi indivisibili per le abitazioni principali che non siano di lusso, né di pregio. Una misura che interessa 19 milioni di italiani e che vale 3,7 miliardi di euro.
  • Sconto Imu e Tasi per la casa in comodato d’uso gratuito: chi concede l’immobile in comodato d’uso gratuito ai parenti in linea retta entro il primo grado avrà uno sconto Imu e Tasi del 50%. Il contratto di comodato però dovrà essere regolarmente registrato all’Agenzia delle entrate e lo sconto vale solo per chi ha solo due immobili, una prima casa e la seconda che si concede in comodato. Sconto Tasi anche per i separati. Sconto del 25% invece per chi affitta un immobile con il contratto di locazione a canone concordato.
  • Acquisto casa da costruttori: chi acquista un immobile residenziale da impresa costruttrice potrà portare in detrazione dall’Irpef, nella misura pari al 50%, l’Iva pagata, in 10 rate.
  • Leasing immobiliare: la prima casa si potrà acquistare o costruire con il leasing immobiliare che prevede uno sconto maggiore per gli under 35 anni che potranno scaricare nella dichiarazione del redditi il canone di locazione pagato fintanto che si utilizza l’immobile in leasing (fino a 8mila euro) e anche il prezzo dell’eventuale riscatto dell’immobile ( fino a 20mila euro).
  • Canone Rai: l’imposta sulla detenzione delle televisione verrà pagata nella bolletta della luce per quest’anno da luglio, mentre dal 2017 con le bollette bimestrali. L’importo è ridotto a 100 euro e gli over 75enni non pagano se hanno un reddito sotto gli 8mila euro e non più 7500.
  • Bonus 18enni: chi compie 18 anni nel 2016 avrà diritto ad una card dal valore di 500 euro da spendere in musei, mostre, eventi culturali, concerti e libri. 1000 euro per i giovani iscritti ai conservatori che devono acquistare uno strumento musicale.
  • No tax area: aumento a 8mila euro la no tax area per i pensionati e rimane anche la soglia di 1000 euro per i pagamenti on contanti delle pensioni.
  • Limite contanti: per tutti gli altri invece la soglia di pagamento in contanti passa da 1000 a 3mila euro
  • Card famiglie con 3 figli: la nuova card permetterà di avere sconti a servii pubblici e privati
  • Dis-coll: l’assegno di disoccupazione per i collaboratori occasionati viene prorogato anche nel 2016 e in parte nel 2017
  • Micropagamenti con bancomat: scatta l’obbligo di accettare pagamenti con bancomat e carte di credito anche per importi esigui come un caffè al bar ma non c’è obbligo in caso di “impossibilità tecniche”. Da luglio 2016 pagamento con la credit card anche per le strisce blu dei parcheggi
  • Rottamazione camper: chi ha un camper vecchio potrà rottamarlo con un euro5 beneficiando di un contributo di 8mila euro
  • Detrazioni fiscali casa: prorogate le detrazioni fiscali per interventi sulla casa ossia la detrazione Irpef al 50% per lavori di ristrutturazione edilizia, e l’ecobonus al 65% per lavori di risparmio energetico che sarà esteso anche a chi acquista un sistema elettronico in grado di monitorare i consumi e controllare a distanza l’accensione di riscaldamenti. Proroga anche del bonus mobili e introduzione del bonus arredi per giovani under 35 anni che acquistano ( e non ristrutturano) la prima casa per un importo massimo di 16mila euro.
  • Per le mamme arriva la proroga del voucher pannolino. Per i neo-papà il raddoppio del mini-congedo parentale.
  • A favore dei pensionati over75 sale la no-tax area e per i 18enni arriva la card con 500 euro da spendere anche in concerti.
  • Autovelox: non controllerà solo la velocità ma anche il pagamento del bollo e le revisioni fatte.
  • Regioni: ai governatori vengono erogati 1,9 miliardi per abbattere i debiti locali.
  • I Comuni dicono addio al Patto di Stabilità a condizione del rispetto del blocco degli aumenti fiscali.

TAG


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*