Storia

Ettore Barbone, colui che portò la maratona Manfredonia

Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Maria Teresa Valente
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Antonio Tasso
Promo Manfredi Ricevimenti
Matteo Gentile

È stato il primo maratoneta – della storia dell’atletica sipontina, dotato di una forza mentale e da un cuore generoso – erano anni bui ,quando Ettore iniziava a macinare chilometri… è stato colui che ha avviato i giovani sipontini ad amare questa disciplina difficilissima , durissima e faticosa, specialmente per l’età dei ragazzi.

Negli anni che iniziò a correre la maratona. IL grande Barbone.La sua storia nasce proprio nell’hinterland milanese , dove cresce in modo definitivo in lui, la grande passione per la corsa. Grazie proprio all’incontro col campionissimo, della Nazionale Italiana Gianni Poli – inquilino nello stesso stabile di abitazione , infatti fu lo stesso Poli,

che un bel giorno lo invitò a correre insieme a lui per farlo compagnia, diventando così coi giorni amico di allenamento giornaliero, macinando fianco a fianco tra quella nebbia ,tantissimi chilometri .

Questo fece di Barbone, una grande passione e forza di carattere , da farlo diventare duro di spirito del sacrificio più intenso, fino all’ inverosimile, dall’anima instancabile della fatica anche dolorosa ; ma allo stesso tempo gioiosa . E si , perche’ dopo il suo lavoro capo cantiere edilizio , Ettore si allenava – Poi quando tornò a Manfredonia , prese con se come suo allievo preferito Gianni Grilli, e un ragazzino di nome Matteo Palumbo , poi diventanto un campione.

Mi spiace che mai nessuno ha parlato di Ettore, che di traguardi ne ha tagliati tanti.Il nostro paese , ha l’abitudine di dimenticare spesso i propri figli, ed Ettore è uno di questi. Se oggi, a Manfredonia,  contiamo tanti maratoneti, e li vediamo impegnati a correre dall’alba – gente … questo ricordiamocelo – lo dobbiamo esclusivamente ad Ettore Barbone, campione silenzioso ed umile.

Di Claudio Castriotta

Matteo Gentile
Gelsomino Ceramiche
Antonio Tasso
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Maria Teresa Valente
Domenico La Marca
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati