Sport

La Regione Lombardia “stoppa” anche il calcio: si fermano i campionati dilettantistici

«Un confronto schietto, utile e produttivo, svolto in un clima costruttivo e positivo». Così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, commenta la riunione con i sindaci dei capoluoghi di Provincia (collegati da remoto) alla quale hanno partecipato anche il prefetto di Milano, Renato Saccone, e i capigruppo dei partiti presenti in Consiglio regionale.

L’ordinanza che sarà in vigore da sabato 17 ottobre prevede lo stop di tutte le competizioni sportive dilettantistiche di carattere regionale che prevedano il ’contatto fisico’, comprese quelle dei settori giovanili.

Con i sindaci è stato poi condiviso di rimodulare le regole e gli orari per bar e ristoranti vietando altresì il consumo sul suolo pubblico. L’intenzione è quella di anticipare l’orario di chiusura e quello di somministrazione al banco.

Il provvedimento della Regione prevede anche la chiusura delle sale gioco, sale scommesse e sale bingo.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button