CerignolaCronaca Capitanata

Cerignola: rafforzati i servizi di controllo del territorio, i Carabinieri arrestano un 40enne per furto aggravato

Cerignola: rafforzati i servizi di controllo del territorio, i Carabinieri arrestano un 40enne per furto aggravato

I Carabinieri della Compagnia di Cerignola, impegnati nel contrasto ai reati predatori – soprattutto rapine – attraverso l’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza di reato un 40 enne del luogo indiziato di furto aggravato.

Il rafforzamento delle pattuglie impiegate ha consentito ai Carabinieri, allertati sull’utenza di emergenza 112, di intervenire con immediatezza presso un bar di quel centro, momentaneamente chiuso al pubblico, dove era stata segnalata la presenza di un soggetto con il volto travisato che stava tentando di sfondare con un mattone la vetrina dell’esercizio commerciale.  

I militari dell’Arma, giunti tempestivamente sul posto, rintracciavano l’uomo che tentava la fuga allontanandosi dal locale e nascondendosi tra le autovetture in sosta in una via adiacente, riuscendo però a bloccarlo e a rinvenirgli indosso, nel corso duna perquisizione personale, denaro asportato pochi minuti prima presso il bar, secondo la ricostruzione dei Carabinieri.

L’arrestato, accusato anche di essere evaso dagli arresti domiciliari per commettere il furto, è stato tradotto presso la casa circondariale di Foggia, mentre la refurtiva recuperata è stata restituita al legittimo proprietario.

Il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e l’indagato, la cui posizione è al vaglio dell’Autorità Giudiziaria, non può essere considerato colpevole fino alla eventuale pronuncia di una sentenza di condanna definitiva.

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati