Cronaca

Appalti truccati: manette al sindaco di Polignano a Mare e presidente Anci Puglia

Un’inchiesta della Guardia di Finanza su una serie di appalti ritenuti truccati ha portato all’arresto del sindaco di Polignano a Mare (e presidente di Anci Puglia) Domenico Vitto. In tutto i finanzieri hanno eseguito 10 misure cautelari tra arresti e interdizioni nei confronti di tecnici e amministratori del Comune in provincia di Bari.

Tra gli arrestati, come scrive Repubblica Bari, c’è anche il vicesindaco Salvatore Colella (che ha la delega ai lavori pubblici).

Gli indagati sono accusati a vario titolo di reati contro la pubblica amministrazione e contro la fede pubblica turbativa d’asta. L’indagine è coordinata dal pubblico ministero Michele Ruggiero.

Vitto, 53 anni, a capo di una coalizione di centrosinistra, è al secondo mandato da sindaco di Polignano: la consiliatura sarebbe finita a qualche mese.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button