fbpx
Food

Mare in tavola, un primo dal sapore fresco e avvolgente. La ricetta di Manfrechef

Oggi ci siamo fatte ispirare dalla locuzione latina “memento audere semper” “ricordati sempre di osare” e abbiamo preparato degli spaghetti al nero di seppia trafilati al bronzo con vongole, ostriche e pomodorini al forno. Un primo di mare dal sapore fresco e avvolgente.

INGREDIENTI PER 4 persone

350 g di spaghetti al nero di seppia trafilati al bronzo

1 kg di vongole

500g di ostriche

1 spicchio di aglio

300g di pomodorini

Sale grosso q.b.

Olio evo q.b.

Noi abbiamo utilizzato gli spaghetti di Bottega Campagna amica, prodotti dal Pastificio Casa Prencipe. 

La pasta ha un aspetto artigianale e genuino, e risulta più rugosa e porosa. Altra peculiarità della pasta trafilata al bronzo è cottura. Tende a non scuocere facilmente. Questa nella fattispecie ha una consistenza molto avvolgente e tende ad amalgamare bene il condimento

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa occupatevi della pulizia delle vongole (1): battetele contro il lavandino o su un tagliere (questa operazione vi permetterà di verificare se c’è sabbia all’interno. Le bivalve sane resteranno chiuse, quelle piene di sabbia si apriranno). (2) Lavate accuratamente le vongole: fatele spurgare in acqua salata per 2-3 ore. (3) Se è acqua del mare è ancora meglio). In un tegame mettete a scaldare l’olio con uno spicchio di aglio, (4) tuffate le vongole, (5) fate cuocere 10 minuti circa a fiamma media con coperchio. (6) Lasciate che le vongole si schiudano. Sgusciate una parte delle vongole (7) e tenetene una parte con il guscio che vi serviranno per adornare il piatto. Filtrate il liquido che fuoriesce dalle vongole (8) e aggiungetelo nuovamente nel tegame insieme con le vongole stesse. (9) Aggiungete le ostriche dopo averle accuratamente pulite e lessate. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e metteteli in uno scolapasta in modo che il succo fuoriesca (11) poi tagliateli a fette spesse e distribuiteli sulla teglia rivestita da carta forno e spolverate di sale (12) infornate a 200 gradi in forno preriscaldato per 15 minuti, il tempo che diventino dorati e croccanti in superficie (13) Nel frattempo lessate la gli spaghetti in acqua salata (14) Scolate la pasta al dente e aggiungetela nel tegame con le vongole e lasciatele insaporire per un paio di minuti (15) A fine cottura adornate con le vongole con il guscio e servite (16).

Manfrechef

Siamo Lucia e Raffaella, abbiamo 22 anni, siamo di Manfredonia e siamo laureate rispettivamente in Lettere e Scienze Politiche. Stiamo proseguendo i nostri studi presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna e la Ca’ Foscari di Venezia. Viviamo da fuori sede e creiamo piatti senza pretese, per non morire di fame. Nel libero studiamo.

Articoli correlati

Back to top button