Attualità Capitanata

Puella Apuliae, la nuova birra 100% origine Puglia che rende omaggio a Federico II di Svevia

Gelsomino Ceramiche
Centro Commerciale Gargano
Calici di Puglia
Casa di Cura San Michele
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net

Si chiama Puella Apuliae la nuova birra 100% origine Puglia che rende omaggio a Federico II di Svevia. E’ l’ultima nata in casa Rebeers, la “fanciulla di Puglia” con cui Michele Solimando raggiunge il traguardo di una birra completamente pugliese. Puella Apuliae si inserisce accanto alle altre birre messe a punto per l’innovativo progetto Stupor Mundi dedicato all’universale Federico II di Svevia che tanto amò la nostra terra, luogo prediletto del suo Impero.

Puella Apuliae arricchisce la gamma delle birre Stupor Mundi dopo Costanza d’Altavilla ed Enrico VI ideate nell’ambito del medesimo progetto. Si tratta di un omaggio alla memoria storica di Federico II attraverso queste birre stilisticamente legate alla terra di origine del suo casato, gli Hohenstaufen, impreziosite da un ingrediente caratterizzante, la segale “jurmana”, con tutta probabilità introdotta qui da antiche popolazioni germaniche e ancora oggi coltivata in purezza da pochi coltivatori locali.

La birra come valorizzazione del patrimonio culturale ed enogastronomico del nostro territorio: anche con Fovea, la prima ed unica birra al mondo che porta nel bicchiere il simbolo della granicoltura di Capitanata Michele Solimando lascia una traccia indelebile nel mondo brassicolo con un omaggio al “Re del Grano” ante litteram, appunto il nostro Federico II. Tante altre novità sono “in botte” pronte per essere raccontate e degustate!

Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Calici di Puglia

Dalila Campanile

Giornalista pubblicista e addetta stampa. Laureata in legge, si specializza in Comunicazione. Cura la comunicazione di eventi e aziende made in Puglia con laboutiquedelleparole.it. Innamorata della sua terra, ama raccontarla.

Articoli correlati