Ricette SecondiTODOFOOD.it

Polpettone zucca e patate ripieno di spinaci e scamorza filante

Polpettone zucca e patate ripieno di spinaci e scamorza filante con un contorno di chips di zucchine: la ricetta di Cucina con Giacomo.

Ecco gli ingredienti e il procedimento.

INGREDIENTI

  • 950 g zucca (peso da sbucciata e pulita)
  • 600 g patate
  • 200 g spinaci
  • 4/5 fette di scamorza
  • 2 cucchiai formaggio Grana grattugiato
  • 5 cucchiai pangrattato + q.b. (io lo condisco con sale, prezzemolo, formaggio pecorino)
  • sale, timo, rosmarino e olio Evo q.b.

PROCEDIMENTO

  • Sbucciare la zucca e tagliarla a fette, disporle su una teglia con carta forno e versare un filo d’olio Evo.
  • Fare ammorbidire le fette di zucca in forno cuocendole per 20 minuti a 180 gradi e girandole a metà cottura.
  • Nel frattempo, lessare le patate e gli spinaci in acqua bollente.
  • Una volta raffreddato il tutto, schiacciare le patate e frullare la zucca.
  • Unire i due composti, poi aggiungere il sale, il timo, il rosmarino, il formaggio Grana e il pangrattato.
  • Amalgamare gli ingredienti finché non si otterrà un composto omogeneo.
  • Spolverare un po’ di pangrattato su una teglia ricoperta con carta forno, stendere il composto e schiacciarlo formando un rettangolo.
  • Distribuire gli spinaci ben scolati e strizzati, poi le fette di scamorza.
  • Creare un rotolo unendo le due estremità, aiutandosi con la carta forno.
  • Sigillare bene e spolverare la superficie con il pangrattato e poi un filo d’olio Evo. Infornare a 200 gradi per circa 40 minuti.
  • Le chips di zucchine le ho preparate in forno, condite con sale, un filo d’olio Evo e un po’ d’acqua, a 200 gradi per 25 minuti, girandole di tanto in tanto.

Hai realizzato questa ricetta?

Tagga @ilsipontino e @todofood.it su Instagram e usa l’hashtag #TodoFood

Hai realizzato questa ricetta?

Like us on Facebook

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button