fbpx
Scuola

Passo storico, la regione Puglia finanzierà la richiesta per l’acquisizione dell’ex Caserma “Miale” per creare la cittadella universitaria

Trasformare Foggia in cittadella universitaria è l’ambizioso progetto cui, tra le altre cose, lavora quotidianamente l’Università di Foggia. L’idea del Rettore Unifg Prof. Pierpaolo Limone di città e università come unico grande luogo di formazione e crescita diventa sempre più concreta, grazie anche al dialogo costante e produttivo con le istituzioni.

La Regione Puglia ha, infatti, proprio durante un incontro a tema “diritto allo studio”, dichiarato il proprio impegno a sovvenzionare l’Università di Foggia per l’acquisto della Caserma Miale di Foggia. La struttura è da tempo luogo ambito dall’Unifg come sede ideale per gli spazi universitari e l’impegno della Regione Puglia risulta in questo momento un importante segnale di cooperazione finalizzata alla crescita del territorio. “Siamo molto avanti nella fase di negoziazione con la proprietà per l’acquisizione della Caserma Miale.” – ha dichiarato il Rettore Unifg – “Questa scelta della Regione Puglia, che non posso che ringraziare, ci rende felici ed orgogliosi del percorso che assieme alle istituzioni stiamo facendo. Acquisire la Caserma Miale e portare avanti i nostri progetti ci consente di pensare sempre più in grande e realizzare, passo dopo passo, il sogno di una cittadella universitaria. Stiamo lavorando costantemente con l’obiettivo non solo di espandere il nostro Ateneo ma anche di riqualificare luoghi della città oramai in disuso.”

L’evento del 16 settembre, durante il quale l’assessore al bilancio e vicepresidente della Regione Puglia Raffaele Piemontese ha annunciato il sovvenzionamento, ha rappresentato quindi un importante passo avanti per l’Unifg. L’incontro, dal titolo “Osservando e ascoltando le cinque città universitarie pugliesi. Foggia e il Diritto allo Studio”, è stato l’ultimo appuntamento del progetto “Puglia Regione Universitaria. Studiare e vivere in città accoglienti e sostenibili” promosso dall’Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro della Regione Puglia e Adisu Puglia.

Alla tavola rotonda hanno partecipato, oltre il Rettore Pierpaolo Limone e l’assessore Piemontese, anche la commissaria straordinaria Marilisia Magno, l’assessore regionale all’Istruzione Sebastiano Leo e Silvia Pellegrini, direttrice del Dipartimento Politiche del Lavoro, Istruzione e Formazione della Regione Puglia. L’occasione è stata quindi foriera di spunti e riflessioni, condivise anche con gli studenti dell’Università di Foggia, trasformatisi poi in concreto impegno per la crescita dell’Ateneo. La Caserma Miale, una volta acquisita, potrebbe ospitare gli uffici amministrativi dell’Università di Foggia, lasciando spazio ad un nuovo alloggio universitario nell’attuale sede di Via Gramsci. Il progetto di ampliamento delle strutture è attualmente in atto anche tramite l’acquisizione dell’ex Conventino.

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button