Ricette PrimiTODOFOOD.it

Paccheri con mazzancolle e crema di zucchine “Bioricci”

Paccheri con mazzancolle e crema di zucchine: in questa ricetta abbiamo utilizzato la crema di zucchine dell’azienda “Bioricci“.

Ecco gli ingredienti e il procedimento.

INGREDIENTI

  • 250 gr di mazzancolle con guscio
  • 200 gr di paccheri
  • Crema di zucchine “Bioricci”
  • Mezza cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • Prezzemolo q.b.
  • Olio e.v.o. q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Peperoncino q.b.
  • Burro q.b. (una noce di burro circa)
  • Acqua q.b.
  • Vino bianco q.b. (mezzo bicchiere circa)

PROCEDIMENTO

  • Dopo aver pulito le mazzancolle con acqua e sale, cuocerle in acqua bollente. Dopodiché sgusciarne quasi tutte (lasciare 3 intere con la testa e guscio per dare ancora più sapore al piatto) e mettere da parte.
  • Tritare la cipolla, l’aglio e il prezzemolo e soffriggerli in una padella con abbondante olio.
  • Quando la cipolla diventerà morbida aggiungere le mazzancolle.
  • Sfumare con un po’ di vino bianco, aggiungere il sale, il pepe e il peperoncino quanto bastano.
  • Aggiungere un filo d’acqua, il burro e cuocere 15 minuti circa a fiamma media con coperchio.
  • Aggiungere la crema di zucchine, amalgamare il tutto e continuate a cuocere fino quando la crema di zucchine sarà ben cotta e amalgamata con le mazzancolle.
  • Nel frattempo cuocere i paccheri in acqua bollente salata.
  • Scolare i paccheri, aggiungerli nella padella, lasciare insaporire per 1-2 minuti e impiattare.

L’azienda agricola “Bioricci” nasce nel 2015 quando Antonio Ricci, con la passione della terra fin da piccolo e forte di un’esperienza cinquantennale nel settore, decide di rilevare l’impresa di famiglia per fare dell’agricoltura il proprio futuro.
Oggi questa realtà produttiva, situata nella Daunia, in agro di Lucera, punta sull’agricoltura biologica tra seminativi, orticoli e oliveti con una superficie complessiva di circa 12 ettari.
Bioricci pone al centro del proprio lavoro il rispetto per la terra, la storia e la cultura enogastronomica del proprio territorio. Il loro principale obiettivo, infatti, è la valorizzazione delle varietà autoctone di pomodori rossi e gialli producendo passate e pelati dal gusto unico e inconfondibile.


Hai realizzato questa ricetta?

Tagga @ilsipontino e @todofood.it su Instagram e usa l’hashtag #TodoFood

Hai realizzato questa ricetta?

Like us on Facebook


Articoli correlati

Back to top button