ManfredoniaSalute e Benessere

Ospedale di Manfredonia: Matteo Gravina è il nuovo Direttore della Radiologia

Ospedale di Manfredonia: Matteo Gravina è il nuovo Direttore della Radiologia

Matteo Gravina è il nuovo Direttore della Struttura Complessa di Radiologia del Presidio Ospedaliero “San Camillo De Lellis” di Manfredonia.

Nominato con Delibera del Direttore Generale n. 1414 del 15 dicembre 2023, entrerà ufficialmente in servizio il prossimo 1 marzo 2024.

Medico specialista in Radiologia dall’ottobre 2005, il Dottor Gravina ha svolto attività formativa presso centri altamente qualificati di Diagnostica per Immagini come “Casa Sollievo della Sofferenza” di San Giovanni Rotondo, “SARIS – Centro di Riferimento Regionale di Senologia” del Policlinico di Bari e il“Centro Cardiologico Monzino” di Milano. 

Professionista stimato, Matteo Gravina vanta una importante esperienza nella esecuzione e refertazione diesami di Tomografia Computerizzata e Risonanza Magnetica di tutti i distretti corporei. 

Durante gli anni di attività presso il Policlinico Riuniti di Foggia, dove ha conseguito l’incarico di Alta specializzazione in “Radiologia Cardio-Toracica”, si è perfezionato nell’Imaging Cardio-Vascolare acquisendo notevole competenza negli studi diRisonanza Magnetica Cardiaca e di TC delle Coronarie.

Dal 2014 si occupa del trattamento percutaneo su guida TC di crioablazione dei tumori renali e biopsie di diversi distretti corporei, in particolare del polmone.

Sono onorato e entusiasta di questo incarico affidatomi dalla Direzione Generale della ASL Foggia – dichiara Gravina – mi impegnerò a raggiungere tutti gli obiettivi che mi sono stati assegnati nell’interesse dell’intera comunità e per il miglioramento della qualità delle cure di chi ha bisogno.

Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati