fbpx
TodoFood

“Ora che viviamo il tempo del non tempo”

Manfredonia – OGGI  nel cuore del paese, quasi tutti i manfredoniani ,per il pranzo domenicale stanno cucinando dall’ alba – ” i famos Brasciol” Braciole , il profumato sugo che innonda la città. Ma il maggio sipontino – mi da di un forte odore di salsedine alle narice otturate da questa strana pandemia … con il mare nelle vene ho preferito preparare un risotto ai frutti di mare , vi assicuro che il commovente fumo delizioso che viene fuori dalla pentola – è una radice antica dei nostri antenati… i quali hanno dato il sangue ed il cuore per dare dignità alla Manfredonia tutta intera … meditate ed abbiate un pò d’anima per la nostra terra – in una santa e buona domenica … ora che viviamo il tempo del non tempo.

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati

Back to top button