Attualità

Mo vone Natéle, mo vone Natéle

Un tuffo nella mia infanzia e probabilmente in quella di tanti sipontini, quando alle elementari imparavamo questa filastrocca in dialetto manfredoniano e le nostre aule si trasformavano in meravigliosi laboratori natalizi, dove con vinavil e mollette davamo vita a piccoli ma grandi capolavori da donare ai nostri genitori.


E mi sembra di vederla la mia maestra, La Torre Anna Palma, girare instancabile tra i banchi mentre sorridendo con gli occhi ci invitava a ripetere in coro…


Mo vone Natele… Mo vone Natele…❣️

Maria Teresa Valente

Maria Teresa Valente

Giornalista pubblicista dal 2000 ed impiegata, esercita anche l’attività di mamma full time di due splendidi e vivacissimi bambini: Vanessa e Domenico. È nata e cresciuta a Manfredonia (FG), sulle rive dell’omonimo Golfo, nelle cui acque intinge quotidianamente la sua penna ed i suoi pensieri. Collabora con diverse testate ed ha diretto vari giornali di Capitanata, tra cui, per 10 anni, Manfredonia.net, il primo quotidiano on line del nord della Puglia. Laureata in Lettere Moderne con una tesi sull’immigrazione, ha conseguito un master in Comunicazione Politica ed è appassionata di storia. Per nove anni è stata responsabile dell’Ufficio di Gabinetto del Sindaco di Manfredonia. Ancora indecisa se un giorno vorrebbe rinascere nei panni di Oriana Fallaci o in quelli di Monica Bellucci, nel frattempo indossa con piacere i suoi comodissimi jeans, sorseggiando caffè nero bollente davanti alla tastiera, mentre scrive accompagnata dalla favolosa musica degli anni ‘70 e ‘80.

Articoli correlati

Back to top button