Manfredonia, la qualità dell’aria rimane “buona”

È valutata come “buona” la qualità dell’aria a Manfredonia nel giorno in cui in Italia si parla di qualità dell’aria e di blocchi al traffico.

L’Arpa Puglia emette un bollino verde dopo le rilevazioni della colonnina posta in Via dei Mandorli.

Il valore CO ha raggiunto il picco nel giorno dell’antivigilia di Natale come si evince dal grafico, ma sempre al di sotto del valore massimo consentito di 10 mg/m3.

I valori di C6H6, dovuti a traffico veicolare di veicoli a benzina, è anche al di sotto del limite massimo di 5 ug/m3.

Occhio al valore delle polvere sottili, che è quello che spaventa i grossi centri come Milano e Roma. Il valore limite di 50 non è stato mai raggiunto, ma quello di 40, il massimo come media annuale, è stato superato esattamente una settimana fa.

I livelli di biossido di azoto rimangono al di sotto sia della soglia limite di 200 che di quella di allarme di 400.

Attenzione! I valori di inquinamento dei giorni che verranno, in prossimità del Capodanno, saranno sconvolti a causa del continuo scoppio di botti, come nel caso del 1 gennaio 2013 quando la colonnina posta in prossimità di un negozio ambulante di giochi pirotecnici segnò valori talmente elevati che fu lanciato un allarme su internet e sui social, poi rientrato prontamente.




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*