Musica

“Le scale del mio Sud”

Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Casa di Cura San Michele
Centro Commerciale Gargano

Bianche scale di vecchie pietre,
dove si sale si scende,
precipitano il male e il bene
il cuore giù dal marciapiede,
tra le porte aperte
il giorno splende tra tanta gente.
Le chiese sacre profumate d’incenso,
ci butto l’anima dentro e mi inebria il cervello,
il vento di un soffio denso
il caldo sul mio corpo stanco,
gente accalcata al muro
il sogno di un nuovo mondo pieno di uliveto,
il mare in un ripostiglio.

Di Claudio Castriotta

Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati