Politica

“Le Isole Tremiti diventeranno un luogo in cui si proteggono e condividono i valori fondanti dell’integrazione europea e i principi universali di libertà e pace”

Dichiarazione di Paolo Campo, presidente della V Commissione Ambiente del Consiglio regionale

Far diventare le Isole Tremiti un luogo in cui si proteggono e condividono i valori fondanti dell’integrazione europea e i principi universali di libertà e pace.

È la proposta di legge che ho firmato – insieme ai colleghi Fabiano Amati, Raffaele Piemontese e Filippo Caracciolo – con l’intento di migliorare la qualità della vita di tremitesi e viaggiatori e la sostenibilità ambientale del turismo, come di promuovere nuove relazioni e nuove consapevolezze civiche e culturali.

Chissà quanti ricordano che proprio le Isole Tremiti furono luogo di confino per gli omosessuali, e non solo, durante il fascismo: terre emerse così belle e affascinanti furono sfregiate dall’insensatezza di quel regime.

Su quella memoria vogliamo fondare un progetto culturale incentrato sui temi della transizione energetica e della convivenza europea, aperto alla partecipazione di giovani cittadini del nostro Paese e di quelli dell’Unione Europea.

E vogliamo riscoprire le connessioni ideali tra le Isole Tremiti e l’isola di Ventotene, anche questa luogo di confino fascista, per farle diventare opportunità di dialogo e amicizia nel nome di Altiero Spinelli, Ernesto Rossi e di tutti i padri fondatori dell’Europa libera e unita.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button