Attualità Capitanata

La mattina quando posso vivere

Manfredonia – LE onde del mare sono come le frasi poetiche, capovolte a scritture e prendono forme delle parole. Si diramano a righe capovolte con nuove frasi, e quando si avvicinano,portano le idee che tu scarichi dal cuore,le acque sono grandi quaderni di immense stesure, e quando ritornano verso la riva – con la capparaceae , sputano il loro libro di poesie, non un tronco di pianta senza foglie, spezzato dal vento feroce.

Io so questo perché la mattina – quando posso vivere, mi siedo su un ponticello, e raccolgo voci di rumori composte … intravedo spugne marine ,piene di colore; poi dopo ore, tutto nasce e non so come – ma mi porto a casa un nuovo fiore di sale – mentre noi.

In quest’istante… siamo la morte da cacciare dalla faccia ogni giorno.
Di Claudio Castriotta

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati