EventiViaggi

“Il sole non è mai così bello come il giorno in cui ci si mette in cammino”

“Il sole non è mai così bello come il giorno in cui ci si mette in cammino”…

Con questa massima dello scrittore francese Jean Giono si è snodato lo scenario della Camminata tra gli Olivi, 3^ Giornata Nazionale  dell’Associazione Città dell’olio, del Comune di Carpino e della Pro Loco.

E’ stato un susseguirsi di emozioni in una esperienza inedita ed unica nel suo genere, ci ha riferito il Consigliere Comunale alle Politiche Agricole del Comune di Carpino nonché Vice Coordinatore Regionale delle Città dell’Olio, Piero Fusillo, al quale va il nostro più vivo ringraziamento per il suo impegno e la sua costanza.

In una splendida giornata di sole l’Agriturismo Biorussi è diventata location ideale per accogliere la cordialità e la buona compagnia dei partecipanti, oltre 70 provenienti da ogni parte della Regione, dove Maria Giulia, giovane imprenditrice e titolare dell’Azienda, ha accompagnato i visitatori in un percorso suggestivo ed affascinante fino ad offrire una esperienza di gusto e di cultura,  unendo  con grande maestria l’olio novello ai prodotti tipici, alla tradizione, alla storia ed alla cultura del territorio.

Lo scenario della Camminata si è snodata tra le acque placide e fresche delle sorgenti del Lago di Varano e tra gli uliveti secolari e tracce di epoca romana in un paesaggio segnato dalla storia e dall’affascinante e tipico territorio lagunare, accompagnati da Luigi, giovane “pastore innovativo” che  ha saputo  incuriosire gli ospiti sui valori e la riscossa della pastorizia…Il pastore lo fai solo se hai una grande passione perché è un lavoro pieno di sacrifici.

Ad attendere la carovana nella Masseria  Giordano, la mamma di Luigi, la sig.ra Gina, una donna tutta cuore che ha saputo deliziare il palato con prelibatezze ed un pecorino ricco di sapori e di profumi lavorato con passione ma anche con spirito di imprenditorialità.

Crocevia della Camminata è stato il crocifisso di Varano, emblema di un fascino senza tempo, dove Domenico Sergio Antonacci, guida turistica esperta e carismatica, ha saputo ammaliare con saggezza il gruppo sulla leggenda dell’antica Uria riaffiorata in un paesaggio ricco di autenticità e genuinità, dove spiritualità e natura si incontrano e si perpetuano.

Insomma una Terza Camminata tra gli Olivi a dir poco leggendaria…già scritta nella storia del Comune di Carpino

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button