Food

Il GAL Daunia Rurale 2020 promuove le aziende locali in Canada

Dall’Alto Tavoliere al Canada. Straordinaria opportunità per le aziende del GAL Daunia Rurale 2020 che, impossibilitate a partecipare a gradi fiere internazionali per via dell’emergenza coronavirus, potranno farsi conoscere nel territorio canadese grazie al progetto Wine and Travel Italy@Home,che intendepromuovere il turismo enogastronomico di qualità ed il binomio ‘prodotto-territorio’.L’idea,nata da Confagricoltura e Camera di Commercio Italo-Canadese e aperta ai Gal ,è quella di promuovere le aziende attraverso video emozionali, ricette di cibi abbinati a vini, testimonianze aziendali e illustrazioni dei prodotti a denominazione geografica attraverso il portale www.wineandtravelitaly.com, che con l’ausilio dei propri canali social svilupperà una campagna di comunicazione per il mercato canadese.

Il Gal Daunia Rurale 2020ha colto immediatamentel’opportunità di questa propostache consentirà alle aziende dell’Alto Tavoliere di fruire gratuitamente di una visibilità internazionale che mai come in questo momento può giovare e dare fiducia agli operatori del settore, che ad emergenza sanitaria finita, dovrannoessere prontiper affrontare mercati più competitivi che mai.

Al progetto potranno partecipare le aziende agricole, agroalimentarie dei settori commercio, turismo ed artigianato aperte all’internazionalizzazione e operanti nel territorio del GAL Daunia Rurale 2020, ovvero nei comuni di San Severo, Apricena, Chieuti, Poggio Imperiale, San Paolo Civitate, Serracapriola e Torremaggiore. Per aderire sarà necessariorispondere alla manifestazione di interesse(reperibile al seguente link:https://www.galdauniarurale2020.it/manifestazione-di-interesse-progetto-wine-and-travel-italy-home/)e inviare, entro e non oltre il 15 maggio, una richiesta di partecipazione sottoscritta dal legale rappresentante e correlata da documento di identità all’indirizzo pressgaldauniarurale2020@gmail.com.

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button
Close