fbpx
Scuola

Il comunicato di ‘Con Manfredonia’: Al Commissario Prefettizio non risultano le criticità delle scuole di Manfredonia, proviamo ad inviarle noi

A Manfredonia le scuole sono in ginocchio, eppure paradossalmente al Commissario Prefettizio del Comune di Manfredonia, Vittorio Piscitelli, non risulta. “Seguo la cosa attraverso la dirigente dell’ufficio (Maria Sipontina Ciuffreda, ndr) e non c’è un caso scuola. C’è stato qualche caso positivo e i dirigenti scolastici prontamente hanno sospeso le attività per fare le operazioni di sanificazione”.

Piscitelli, in una diretta sul SipontinoNet, ha quindi affermato che “bisogna convivere con il coronavirus per salvare l’economia del Paese”, e ha poi sottolineato che è questa la linea decisa dal Governo. “Se io sapessi che c’è una parte di territorio in cui la curva dei contagi cresce in fretta, mi dovrei sentire con l’ASL per capire cosa sta succedendo. Io non ho competenze sanitarie. Noi siamo una parte decisionale di un sistema che parte dalla Presidenza del Consiglio attraverso le Regioni e poi arriva ai sindaci o ai commissari straordinari. Questo vorrei che si capisse: noi non possiamo andare controcorrente”.

Intanto, però, nei comuni del foggiano sono già diversi i sindaci che hanno deciso di chiudere le scuole (Lucera, Monte Sant’Angelo, Zapponeta, San Giovanni Rotondo, ecc).

Al Commissario Prefettizio non risultano le criticità delle scuole di Manfredonia, ma i docenti sono spaventati, perché schiacciati dalla responsabilità di dover garantire lezioni in presenza, con colleghi positivi o in quarantena e carenza di supplenti, e con bambini e ragazzi positivi che potrebbero andare a scuola poiché ignari di esserlo, dal momento che il tracciamento in Puglia è ormai in tilt, contribuendo a portare in giro il virus.

Poiché, a quanto pare, al Comune le informazioni non arrivano correttamente, facciamo sentire tutti insieme la nostra voce. Inviamo una mail direttamente al dottor Vittorio Piscitelli a: commissario@comune.manfredonia.fg.it e diciamo la nostra, chiedendo (se lo si ritiene opportuno) anche la chiusura delle scuole a Manfredonia.

“Mi aspetto che la gente cominci a comportarsi con maggiore saggezza”, ha dichiarato Piscitelli. Ed è di ieri sera una lettera ai cittadini con l’invito al rispetto delle regole. Una sorta di ‘fate i bravi, se potete’.

Anche i cittadini, però, si aspettano che le istituzioni comincino a comportarsi con maggiore saggezza.

Maria Teresa Valente

CON MANFREDONIA

Comunicato Stampa

Il presente comunicato è stato redatto dall'ufficio stampa del soggetto dell'articolo. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button