fbpx
Natura

Foto dal Golfo di Manfredonia: anche le stelle ci avvisano che la stagione invernale si avvicina

Tutte queste foto le ho scattate attraverso lo smartphone samsung S21+.

Sembra impossibile vero? Tutto ciò perché molti di voi sono abituati ad usare il cellulare solo per giocarci, ma se siete un pò curiosi, durante queste notti, dalle ore 01.00 fino alle ore 06.00, sarà possibile osservare la famosissima costellazione di “ORIONE”!

Più ci addentriamo nella stagione fredda e più questa affascinante costellazione si impadronirà del cielo notturno!

ORIONE è un importante costellazione, una delle più conosciute, amata da oltre 4000 anni ad iniziare dagli antichi egizi; infatti, se proviamo ad osservare dall’alto le piramidi di Giza, noteremo l’uguaglianza geometrica tra le tre famose piramidi e la cintura di Orione!

Nelle immagini sotto a sinistra, invece, vi è SIRIO, una delle stelle più brillanti del cielo notturno, con una magnitudine apparente pari a -1,46 e può essere osservata da tutte le regioni abitate della Terra, quindi non solo nell’emisfero boreale.

SIRIO è situata nella costellazione del cane maggiore e in realtà, questa stella bianca è costituita da un sistema binario, infatti, attorno alla componente principale detta Sirio A orbita una nana bianca chiamata Sirio B.

Nella costellazione del Toro, invece, ci sono le pleiadi, conosciute anche come “Le sette sorelle”, sono un ammasso aperto di stelle giovanissime e molto vicine tra loro poichè hanno un’origine comune legate dalla Gravità.

L’ammasso conta in realtà centinaia di altre stelle in quella fetta di cielo, ma se ne vedono solo sette perché le più grandi e brillanti, sono infatti delle giganti blu e giganti bianche!

A causa della loro brillantezza e vicinanza tra loro, le stelle più luminose delle Pleiadi sono note anch’esse fin dall’antichità, sono state citate anche da “OMERO e TOLOMEO”.

Un caro saluto a tutti voi e spero non vi abbia annoiato!

-Giovanni Costantino Lobasso -Clima&ScienzaFOVEA

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati

Back to top button