Storia

Ecco un mondo: il nostro che vivevamo nei mitici anni ’80

Domenico La Marca
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti

Ecco un mondo: il nostro che vivevamo nei mitici anni ’80

Manfredonia – ANNI ’80: anni di progressi, modernità, anni della grande avventura musicale, della miglior vita nel vero senso della parola; anni della grande amicizia, della semplicità raffinata.Vi parlo di questa foto di un lontano settembre, dove per il sorriso e la gioia ci bastava poco.

Ricordo la giornata di sole che circondava quel giorno: seduti in villa sul prato dopo il muretto accanto ad una piccola pianta. Chiedemmo al primo passante di scattarci una foto con l’idea di far rimanere l’immagine eterna, col pensiero del domani di poterla trasmettere ad esempio oggi, ai giovani le proprie radici.

Vi parlo del primo amico a sinistra di chi guarda la foto: si chiama Donato Telera, in arte Donatello, pittore bravissimo, oggi ha uno studio in via San Lorenzo, proprio nelle vicinanze della Cattedrale; al centro della foto Gino Marinaro, pittore, chitarrista arrangiatore e autore di canzoni in arte MarLewis; l’ultimo della foto sono io, Claudio Castriotta, chitarrista poeta e cantastorie col pseudonimo di Respighi, nome che mi affibbiò Gino.

Vivevamo di cultura e d’arte ma anche di grande spensieratezza, ovviamente moderata da una leggera consapevolezza dovuta ad una certa responsabilità: ricordo si faceva anche tanti scherzi strani; la nostra modernità di allora ha fatto tendenza e moda, con il nostro modo di vestire ancora ora tra i giovani che seguono il nostro tempo. Dei tre io ero il più piccolo.

Avevo a malapena 20 anni, e ricordo con piacere che le ore della giornata non ci bastavano mai, la si passava quasi sempre insieme specialmente con Gino, tra musica, arpeggi e composizione di canzoni, io come cantante, poi via tra la gente, per gli interessi sociali e politiciFacevamo parte di un folto gruppo della sezione giovanile di un partito di Manfredonia. 

Il nostro vivere era un continuo crescere tra notevoli e frequenti avventure di viaggio tra realtà e sogno.

A cura di Claudio Castriotta )

Promo UnipolSai ilSipontino.net
Matteo Gentile
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati