Cemento vivo, riappropriamoci dei nostri spazi – 25 e 26 giugno

Ci conoscete, abbiamo idee “strane”: ci siamo messi in testa che gli spazi della nostra città ci appartengono e che possiamo decidere assieme cosa farne, ci siamo messi in testa che, tanto più sono abbandonati e degradati, tanto più vanno ripopolati di corpi, desideri, bisogni, comunità. ”Le città sono di chi le ama”.

Incominciamo un percorso di riappropriazione del BENE COMUNE dal Largo sottostante il mercatino rionale di Via Santa Restituta tra l’ITC Toniolo e la scuola Media Statale Giordani: Skard, Red, Caktus, Maria, Nore, Torbi, Kame ed altri writers, in attesa di conferma, trasformeranno attraverso il loro talento artistico quel muro di ”100 metri” abbandonato a se stesso. Riempiremo quello spazio con ARTE, CULTURA, SOCIALITA’, MUSICA, SPORT.

Costruiremo in questi giorni un programma via via più definito e corposo dell’evento cercando il più possibile di accogliere le istanze che provengano dal basso, dalle esigenze concrete della città. Mettiti in gioco proponendo un attività, uno stand o semplicemente per dare una mano o un contributo.

L’evento sarà progressivamente aggiornato con idee e proposte, verranno convocate assemblee e discussioni, mettiti in contatto con noi, per strada, attraverso la pagina facebook del Collettivo InApnea oppure scrivi una mail a collettivoinapnea@gmail.com

L’evento è totalmente autofinanziato e autogestito, nostro quanto vostro, da costruire sul cemento, VIVO.

”Se sentite di stare nel giusto andate avanti senza alcun timore” N. LOVECCHIO

Collettivo InApnea


TAG


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*