Canone Rai 2016: ecco come si paga

La Legge di Stabilità è stata da pochi giorni approvata definitivamente, e quindi dal 2016 vedremo il debutto del canone RAI in bolletta. Cambia l’importo .

Partiamo da quanto dovremo pagare per il canone RAI nel 2016. Secondo quanto previsto dalla Legge di Stabilità, l’importo del canone scenderà da 113 euro a 100 euro, e a 95 euro nel 2017.

Cambia il metodo di pagamento. Dal 2016 il canone RAI verrà pagato attraverso la bolletta elettrica, pur costituendo una voce distinta su cui non si pagano le tasse.

A pagare il canone Rai saranno solo le abitazioni classificate dal catasto come “residenziali” e saranno dovuti 20 euro ogni due mesi. Il consumatore finirà di pagare il canone Rai nel mese di ottobre quindi. Ma questa novità sul metodo di pagamento per il canone Rai sarà attiva solo dal 2017.

Come si paga allora il canone Rai nel 2016? Ed è qui che molte associazioni dei consumatori iniziano a parlare di una piccola stangata. Il canone Rai 2016 dovrà essere pagato dal mese di luglio 2016, versando in un’unica soluzione tutto l’importo. Tutto questo a causa dei tempi di organizzazione necessari alle compagnie elettriche per introdurre il pagamento del Canone Rai 2016 sulla bolletta della luce.

Chi deve pagarlo?

È stata smentita la voce che il canone nel 2016 dovrà essere pagato anche da chi è in possesso di smartphone, tablet e PC. Il versamento del canone RAI è dovuto solo a chi è in possesso di una televisione, solo sulla prima casa.

Vengono esclusi dall’obbligo di pagamento del canone RAI attività industriali e commerciati che hanno contratti di utenze elettriche.

 




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*