Calcio a 5, vittoria contro il Giovinazzo

Due volte Palascaloria. Questo il dato certo. Due volte Manfredonia. Questo l’obiettivo, la speranza. Spieghiamo meglio. Per i bianco-celeste di Miki Grassi doppio appuntamento casalingo sul parquet sipontino, Giovinazzo e la capolista Cristian Barletta gli avversari da affrontare. E da battere, questo è sottinteso. Sì, due vittorie consecutive infatti permetterebbero di accorciare, o magari, di azzerare, il distacco dal Capurso, quarto in classifica a quota 21. Ovviamente, ogni gara va giocata fino all’ultimo istante, Grassi e soci sono al lavoro per arrivare al massimo ai due impegni. Dunque, partiamo dal primo. Giovinazzo sesto in graduatoria in coabitazione con San Rocco Ruvo e Futsal Barletta con 13 punti, quattro in meno del Manfredonia quinto a 17. I ragazzi di mister Chiereghin sono reduci da due sconfitte consecutive, Cristian Barletta in casa e Putignano in trasferta, per i biancoverdi c’è il chiaro intento di invertire il trend negativo e di tornare in terra barese con un punto o con il massimo possibile, i tre punti che regala una vittoria. Di contro, ci sarà un Manfredonia ‘arrabbiato’ dopo la sconfitta a Canosa di sette giorni fa, una sagra delle occasioni sciupate, delle parate di Capuano e dei legni colpiti. “Siamo ancora arrabbiati – dice Miki Grassi -, abbiamo visionato più volte la gara di Canosa e sinceramente in carriera non mi era mai capitata una cosa del genere: tirare per trentaquattro volte nello specchio della porta avversaria e perdere il match. E’ incredibile. Detto questo, la squadra ha una voglia matta di riscattarsi, di tornare a vincere. Bisogna sbagliare il meno possibile sottorete, giochiamo bene, i ragazzi creano tanto, dobbiamo solo perfezionare la fase di finalizzazione”. Di fronte ci sarà il Giovinazzo. “Da poco hanno cambiato mister – continua il tecnico dei sipontini -, è una persona capace con un trascorso importante, qui a Manfredonia arriverà una squadra agguerrita, cattiva, ma anche di qualità. Ci sarà da combattere, siamo pronti per farlo”. Quanto agli indisponibili, il Giovinazzo dovrà fare a meno dei due Marzella, il Manfredonia, invece, non potrà disporre dell’infortunato Bruno e di Ramirez, problemi famigliari per lo spagnolo. Insomma, tutto è pronto, Giovinazzo e Manfredonia per scendere in campo, il Palascaloria con il suo tifo per sostenere i colori bianco-celeste.

Ufficio Stampa A.S.D. Manfredonia C5




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*