Cala Fico: dove ora non fioriscono più i fiori

Manfredonia – CHE magnifica atmosfera ho respirato stamani,rivolto con la mente a ieri ; lontani anni, che hanno lasciato il segno ai niei occhi e le mie mani, in una grande incertezza dell’oggi – dove ci fanno vivere sempre allarmati e spavenati . 

Oggi ,grazie ad un panorama ad ampio raggio sulla distesa inquinata, comprensivo di pascolo con erba di prato, pietra bianca e binari ferroviari nell’ex area Enichem.

Ricordo ancora, quando mi recai con i miei parenti nel 1966 – quando il mio viso di bambino – guardava quel luogo con occhi incantati – nella zona “Cala Fico”. Che dire di quel Convento dei Frati ; con le finestre affacciate in quell’immensa profondità della scogliere singolari ;dal mare trasparente , con le onde quasi a schizzarle. Acqua di vita e natura – un luogo oggi ancora pieni di residui – imbrattato dall’uomo malvagio, che ha distrutto il sogno – ad ogni essere umano e animale, che circondava quella splendida terra, dove ora non fioriscono più nemmeno i fiori.