Attualità CapitanataSpettacolo Italia

Venier: “A casa di Renzo c’era un latte scaduto da 11 anni”. Anche lui andrà a Casa Arbore a Foggia

Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Maria Teresa Valente
Domenico La Marca
Promo Manfredi Ricevimenti
Matteo Gentile
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Antonio Tasso

Anche Renzo Arbore ieri sera è intervenuto su Rai1 per festeggiare i trent’anni di “Domenica In” targata Mara Venier. Il conduttore e showman foggiano è stato a lungo tempo legato sentimentalmente alla conduttrice veneziana. L’intervista, infatti, è stata una chiacchierata amichevole in cui questi due grandi personaggi del mondo dello spettacolo hanno ricordato aneddoti, momenti di vita vissuta insieme, particolari quotidiani.

La Venier, emozionata, ha confessato: “Se io oggi sono qui, alla mia tredicesima Domenica In, lo devo a lui”. Arbore, infatti, è stato colui che consigliò a Biagio Agnes una giovane e talentuosa promessa della tv. Era il 1993 e quella promessa si chiamava Mara Venier. Da quel giorno è passato tanto tempo, Mara e Renzo si sono separati, ma non è mai sfumato il sentimento dell’amicizia e della stima reciproca. “Eravamo carini, molto belli, eravamo ragazzi”, ha raccontato la conduttrice. “All’epoca avevi cinquant’anni e passa, io invece ero molto più giovane di te. Ci siamo tanto divertiti. Tu mi hai fatto scoprire la passione per i viaggi”. 

La Venier, inoltre, ha raccontato un aneddoto curioso. “La prima notte che andai da lui trovai un latte scaduto da undici anni”. Arbore ha subito ribattuto: “Pensa che adesso ne ha trentacinque di anni”. La rivelazione, per chi conosce l’estro e le passioni di Arbore, è presto detta: lo showman, oltre a collezionare oggetti di plastica, borsette e materiali coloratissimi, ha anche una collezione di alimenti particolari. Ieri, su Rai1, proprio partendo da questo spunto è stato ricordato il progetto di “Casa Arbore”, che nella stessa giornata è stato ufficializzato con l’approvazione definitiva della Provincia di Foggia. 

Il progetto, un museo-mostra che sarà ospitato a Palazzo Dogana, è l’impegno della terza età di Arbore. “Ora la Regione Puglia – ha dichiarato il cantante su Rai 1 – prenderà tutte queste mie cose e le esporrà in un Museo. Andranno tutte a Foggia a Casa Arbore”.

Proprio ieri, il presidente della provincia di Foggia Nicola Gatta ha ufficializzato il progetto. “Quando lo scorso 10 maggio l’ho incontrato nella sua casa di Roma, Arbore è stato letteralmente entusiasta nell’apprendere che questo progetto stava arrivando al suo traguardo. E si è detto entusiasta della soluzione di Palazzo Dogana per ospitare le sue ‘cianfrusaglie’, come viene definita la collezione di oggetti e memorabilia che testimoniano la carriera artistica e la storia personale di Arbore, che saranno donati in comodato d’uso gratuito alla Provincia”. 

Promo Manfredi Ricevimenti
Antonio Tasso
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Matteo Gentile
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Domenico La Marca
Maria Teresa Valente
Promo Manfredi Ricevimenti

Articoli correlati