Uno spaccato di vita di fine ‘800 a Manfredonia ritrovato in una casa d’aste

In questo quadro, denominato “Venditore di souvenirs” e datato 1882, spicca la facciata della chiesa di Santa Maria di Siponto e un venditore di tamburelli vestito alla montanara, probabilmente la più antica testimonianza iconografica di questo strumento sul Gargano (la cui presenza in zona è certamente “primordiale”).

tratto da: https://amaraterra.blogspot.com/2019/08/uno-spaccato-di-vita-di-fine-800.html

Domenico Sergio Antonacci




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*