Una strana storia accadutami: quando vidi un corpo celeste

Manfredonia – Era intorno alle 12.30, di un venerdì mattina ,giorno 07.07. 2009. Mi trovavo verso la distante Foce di Candelaro  – isolato da tutto … ad osservare il mare attonito.Mi sentivo libero , e respiravo iodio e scattavo foto al cielo , e pezzi di natura che mi circondavano . Mentre scattavo click – vidi apparire un’immagine strana, che mi abbagliò lo sguardo – quando con gli occhi socchiusi scattai due foto. Camminando sulla battigia sempre col mio corpo ,di rimpetto al mare aperto – con una calda temperatura ; molto ventilata. Proprio quando pensavo, in un mio logico contesto ; senza minimamente darmi per forza una spiegazione … su quel fatto  – dopodiché … decisi di tornarmene a casa  , e lasciare quella spiaggia arida di vegetazione incolta.  Con il mio pensiero con il cuore rivolto a una persona a me molto cara perduta. Intanto il sole quasi tiepido , con l’aria molto umida.

Appena giunto a casa,  inserì le foto al computer ; facendo in pratica la stessa operazione , e rividi con grande mia sorpresa, di nuovo questa strana forma, di palla circolare , dal colore carico di violetto – con striature ai margini rossastro. Forse – era solo uno strano corpo celeste , come segno … in un mondo così cattivo che mi fa rabbrividire… l’animo.

di Claudio Castriotta