Attualità Capitanata

Una delegazione della Polizia di Stato della provincia di Foggia da Papa Francesco

Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Domenico La Marca
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Matteo Gentile
Gelsomino Ceramiche

Una delegazione della Polizia di Stato della provincia di Foggia costituita da personale impegnato nelle attività del “Coro Polifonico della Polizia di Stato”, iniziativa aggregativa con finalità filantropiche – unica nel panorama nazionale – nata nell’anno 20219 con  progettualità finalizzate al consolidamento del legame di appartenenza alla Polizia di Stato e di prossimità  verso associazioni filantropiche no-profit di acclarata serietà, ha partecipato nella giornata di ieri, all’udienza pubblica presieduta da Sua Santità, papa Francesco, in piazza San Pietro.

Nell’occasione il Santo Padre, a margine dell’udienza, ha voluto incontrare i poliziotti per benedirli uno ad uno e per complimentarsi per l’alto valore sociale dell’iniziativa intrapresa e per la vicinanza dimostrata nei confronti di situazioni di vulnerabilità ed in particolare nel progetto in sostegno dei minori ospiti del campo bulgaro di Stornara, devastato da un incendio nello scorso mese di dicembre nel quale persero la vita due bambini.

L’attività del “Coro”, ha già messo a segno due importanti performance sul tema “NOIPERVOI” tenutesi presso il locale Teatro Comunale “ U. GIORDANO”, con il patrocinio del Comune di Foggia. L’ultimo evento, organizzato lo scorso dicembre ha visto la partecipazione di molti personaggi locali dello spettacolo tra cui l’olimpionico della Fiamme oro Luca Curatoli e il poliziotto Sebastiano Vitali

Matteo Gentile
Promo Manfredi Ricevimenti
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Gelsomino Ceramiche
Promo Manfredi Ricevimenti

Redazione

ilSipontino.net dal 2005 prova a raccontare con passione ciò che accade sul Gargano ed in Capitanata. Per segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati