Storia

Un giorno, un sogno tra quattro alberi di datteri e il vento nuovo

Manfredonia  – QUELLA stazione fatta di quei pochi treni che andavano e venivano, dove io pensavo sempre che da grande né avrei preso uno, quello giusto che mi avrebbe portato nel mio sogno toscano, la mia meta da bambino, chissà forse perché crescevo con questa convinzione. Sta difatti ch’ero di casa alla ferrovia Campagna, tra quel ventilare di vento rumoroso tra quegli alberi giganti di datteri, che in tutto erano quattro, ricordo che quei datteri cadevano addosso alle persone, non nascondo che li ho anche mangiati e a dire il vero erano buoni, credo forse un po’ selvatici non lo so, e non me lo sono mai chiesto, l’ultimo albero confinava col binario.

Il pomeriggio inoltrato quasi serale, poche persone frequentavano quel luogo che a me piaceva tanto, guardavo quei signori con le divise e il berretto, e mi dicevo che un giorno avrei fatto il ferroviere. Poi crescendo nell’età da giovane adulto vinsi davvero il concorso da controllore bigliettaio di linea della tratta dell’Emilia Romagna, contemporaneamente insieme al concorso di un’altra amministrazione la quale mi chiamò prima per l’assunzione che guarda caso era per Firenze, così partii senza esitazione.


Di Claudio Castriotta ❤️

Centro Commerciale Gargano
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti

Claudio Castriotta

Poeta, scrittore e cantautore - già collaboratore con riviste di Raffaele Nigro e del docente universitario Daniele Giancane. Il miglior piazzamento ad un premio letterario è avvenuto a Firenze con un libro dedicato ai più emarginati di Manfredonia: secondo posto alle spalle del grande scrittore cattolico Vittorio Messori. Il suo primo maestro è stato Vincenzo Di Lascia, il vincitore al premio Repaci di Viareggio del 1983. Come musicista si è esibito con il cantautore Marco Giacomozzi, vincitore al Premio Tenco, nelle zone della Liguria, esattamente in prov. di Savona ad Albissola Marina . Poi in seguito dopo varie esibizioni in Toscana con altri autori, interrompe i tour per motivi di salute.

Articoli correlati