Politica Manfredonia

Ugo Galli: “Sui parcheggi a pagamento false promesse”

Centro Commerciale Gargano
Promo Manfredi Ricevimenti
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Casa di Cura San Michele

Ugo Galli: “Parcheggi, occorre una rivisitazione della concessione “

«Sulla sosta tariffata ogni spot elettorale è inutile, oltre che ingenuo e ingannevole, tanto più se chi lo avanza rappresenta la coalizione che, prima dello scioglimento del Consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, nel 2019, decise e approvò l’avvio del servizio dei parcheggi a pagamento, poi portato a compimento con gli atti amministrativi prima nella gestione commissariale e poi con l’amministrazione Rotice». 

Si esprime così il candidato sindaco della coalizione civica Manfredonia2024 ugo Galli, sostenuto anche da Forza Italia e Fratelli d’Italia sulla recente polemica sulla tariffa della sosta a Manfredonia.  

«La società concessionaria– prosegue il candidato- riversa le entrate su un conto corrente proprio, quello che l’amministrazione potrà fare è una rivisitazione attenta, ma non una riduzione tout court delle tariffe.

Basta con le false promesse. Mi impegno a rivedere le modalità di affidamento affinché il Comune possa ottenere maggiori benefici.

La Corte dei Conti nell’esaminare i documenti contabili del Comune sottoposto a Piano di riequilibrio finanziario ha evidenziato talune irregolarità da parte del concessionario privato in sede di gestione del servizio di sosta.

Si rende necessario dunque procedere ad una rivisitazione della concessione alla luce dei rilievi mossi dalla Corte dei Conti, dai quali potrebbe derivare una rimodulazione dei costi».

Casa di Cura San Michele
Gelsomino Ceramiche
Promo UnipolSai ilSipontino.net
Promo Manfredi Ricevimenti
Centro Commerciale Gargano

Comunicato Stampa

Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ilsipontino.netPer segnalare variazioni, rettifiche, precisazioni o comunicazioni in merito al presente articolo è possibile inviare email a redazione@ilsipontino.net

Articoli correlati